Cane con naso che cola: scopri cosa può essere

È curioso e talvolta preoccupante quando vediamo il nostro animale domestico avere reazioni fisiologiche simili al nostro, come il cane con il naso che cola . Dopo tutto, cosa potrebbe succedere al peloso? Anche i cani hanno il raffreddore? Capisci di seguito!

camicetta da portare del cane malato

Il cane con il naso che cola non è normale, ma succede!

In condizioni di salute adeguate, il muso del cane deve essere sempre umido e fresco, ma non gocciolante. Questo perché il muso dei cani è una delle strutture responsabili della regolazione della temperatura corporea dell'animale.

Quando noti che il naso del cane corre , sappi che questo è un segno che qualcosa non va. In caso di problemi respiratori, si prevede che abbia il naso che cola. "Una secrezione nasale trasparente, purulenta, verdastra e talvolta anche sanguinolenta", spiega la dott.ssa Valéria Correa, veterinaria di Petz.

Quali sono le cause del naso che cola nei cani?

Prima di conoscere le principali cause del naso che cola di un cane , vale anche la pena sapere perché si verifica il naso che cola. Secondo il veterinario, un naso che cola è una reazione attesa del corpo, che si verifica quando la mucosa nasale diventa irritata o infiammata. Questo può accadere per diversi motivi, sia fisici che biologici.

Tra le possibili ragioni per la comparsa di corizza, la dott.ssa Valéria cita rinite allergica, neoplasie (tumori maligni) e polipi (tumori benigni) nella mucosa nasale. Tuttavia, il motivo più comune per il muso che cola è l'influenza canina .

Conosciuto anche come tosse del canile, i principali sintomi dell'influenza canina sono naso che cola e starnuti. È causato da un virus altamente trasmissibile. Sebbene possa verificarsi tutto l'anno, è più comune in inverno, quando l'affollamento di animali domestici all'interno facilita il contagio.

Cane con muso che cola? Scopri come procedere

Nel caso di un cane con un muso che cola, porta il tuo amico per un consulto e cerca di identificare se ha anche altri sintomi, come tosse, starnuti, indisposizione, ecc. Sapere quando sono iniziati i sintomi e parlare dello stile di vita del cane aiuta anche il veterinario ad arrivare alla diagnosi corretta più velocemente.

cane sdraiato triste

Dopo una conversazione e una valutazione fisica nella consultazione con il veterinario, la diagnosi può essere fatta con l'aiuto di test, come emocromo, radiografia del torace e persino citologia nasale. Nei casi più difficili, quando la fonte del problema non è ancora chiara, è possibile utilizzare la rinoscopia e la tomografia nasale.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento del corioza è legato alla sua causa. "Quando si tratta di tosse del canile, è una malattia autolimitante", afferma il medico. Cioè, proprio come nell'uomo, l' influenza canina segue un ciclo e passa da sola. "Tuttavia, il monitoraggio è necessario affinché non si sviluppi in polmonite", aggiunge.

Anche in caso di rinite, il trattamento dipende dalle sue cause, in quanto può essere allergico o fungino. O in casi di neoplasia e polipi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico o persino la chemioterapia o la radioterapia. Per aiutarti a prevenire questo disagio per i cani, abbiamo separato alcuni suggerimenti:

  • Se il tuo amico frequenta asili nido, hotel e altri luoghi con una folla di cani, parla con il veterinario del vaccino contro l'influenza canina;
  • Evita di usare prodotti molto forti, come deodoranti e prodotti per la pulizia, mentre il tuo cane è vicino. Possono causare reazioni allergiche, che portano al naso che cola,
  • Assicurare una dieta equilibrata e portare il tuo pelo a un controllo veterinario almeno una volta all'anno. I cani sani sono più resistenti a causa di un sistema immunitario rafforzato. Per non parlare del fatto che, portando regolarmente l'animale dal veterinario, è più facile identificare i cambiamenti in anticipo.

cane malato sdraiato

Se noti che il tuo cane ha il naso che cola, assicurati di portarlo dal veterinario. Per saperne di più sull'influenza canina e altre malattie nei cani, dai un'occhiata al contenuto sul blog Petz!

Articoli Correlati