Vaccino per gatti: scopri qui come proteggere il tuo animale domestico

Alcuni punti sono essenziali quando si tratta della salute dei nostri bambini a quattro zampe. Tra i più importanti, non possiamo dimenticare il vaccino per gatti ! Questa misura semplice ed efficace è il modo principale per impedire alle fighe di sviluppare malattie gravi. Non si ferma qui!

Il vaccino per gatti previene anche le zoonosi pericolose, malattie che possono passare dall'animale all'uomo. Non mancano motivi per mantenere aggiornata la scheda di vaccinazione del tuo amico, giusto?

gatto addormentato

Sebbene quasi nessuno dubiti dell'efficacia della vaccinazione dei gatti , il soggetto solleva ancora alcuni dubbi. Quali sono le principali applicazioni? Quanto spesso dovrebbero verificarsi? Puoi vaccinare un gatto bambino? Pertanto, abbiamo preparato una guida con tutto ciò che riguarda il vaccino per gatti!

Quando iniziare la vaccinazione?

Sappiamo già che la vaccinazione degli animali domestici è essenziale per un tutoraggio responsabile e porta molti benefici. Quindi, è tempo di trovare un veterinario di fiducia e vaccinare tutti i tuoi bambini a quattro zampe, non è vero? Bene, l'ideale è applicare le dosi al momento giusto.

La dott.ssa Flávia Trevizan, veterinaria di Petz, spiega che è il momento giusto per ogni domanda. "Gli animali domestici ottengono il loro primo vaccino tra le sei e le otto settimane", spiega. Gli esperti indicano questa età perché la figa è già più matura e può sviluppare anticorpi in modo più efficace.

“Prima ancora, hanno ancora gli anticorpi della madre, che attraversano la placenta. Ciò può inattivare gran parte dell'agente vaccinale ”, aggiunge lo specialista. Quindi, per quanto desideri proteggere il tuo bambino, aspetta fino a sei settimane. Successivamente, cerca uno specialista. Analizzerà la salute del tuo animale domestico e applicherà il vaccino per gatti necessario.

Multiuso: un vaccino, molte protezioni

Il primo vaccino per gatti che un tutore dovrebbe cercare è il vaccino multiuso. Come suggerisce il nome, questa semplice iniezione protegge la tua figa da varie malattie! Quindi, è un vaccino per gatti essenziale nella vita del tuo amico a quattro zampe.

Sebbene di solito lo chiamiamo un nome comune, in realtà ci sono tre versioni dello stesso prodotto. Sono chiamati V3, V4 e V5. La differenza sta nella formulazione: il numero indica quanti antigeni ha il vaccino. In altre parole, V3 protegge il gatto da tre malattie, il vaccino V4 da quattro e V5 da cinque.

V3: chiamato anche triplo vaccino, protegge da panleucopenia, calicivirosi e rinotracheite.

  • V4: oltre alle malattie di cui sopra, il vaccino quadruplo protegge ancora dalla clamidia.
  • V5: il vaccino contro la quintupla felina protegge da tutte le malattie di cui sopra, oltre alla leucemia felina.

Il vaccino multiuso è così importante che è il primo elemento che un veterinario controllerà durante l'analisi del programma di vaccinazione del suo amico. La dott.ssa Renata Brunetto, veterinaria di Petz, spiega che il numero di dosi varierà in base all'età dell'animale.

"Per i piccoli gatti, inizia con la prima dose tra le sei e le nove settimane di vita", spiega. Dopo la prima, la figa riceve altre due dosi, con un intervallo tra le due e le quattro settimane tra di loro. "Di solito finalizziamo il protocollo del vaccino per il multiuso quando l'animale ha circa 16 settimane", aggiunge.

Tuttavia, se il gatto è più vecchio, il dosaggio è diverso. "In questi casi, eseguiamo solo due dosi del vaccino multiuso, anche con intervalli tra le tre e le quattro settimane tra loro", afferma la dott.ssa Renata. Ricorda, non è mai troppo tardi per proteggere il tuo amico! Di solito viene applicato quando l'animale ha 16 anni

gatto a bocca aperta

Anti-rabbia, una protezione importante

Il multiuso può proteggere da molte malattie, ma non è abbastanza per proteggere il tuo amico. Un altro vaccino per gatti che non può mancare nella scheda del tuo gatto è l'antirabico. Generalmente, viene applicato quando l'animale ha 12 settimane o dopo l'ultima dose del polivalente.

Questa difesa è importante perché protegge da una malattia grave: la rabbia. Sebbene oggi sia raro tra gli animali domestici, questa malattia ha un tasso di mortalità di quasi il 100%. E vaccinare il tuo animale domestico sta anche portando protezione ad altri membri della famiglia, giusto?

La rabbia è una zoonosi e può anche infettare l'uomo. Grazie alle campagne di vaccinazione, oggi la malattia è quasi eradicata in Brasile. Tuttavia, l'unico modo per controllare e prevenire il tuo ritorno è quello di mantenere aggiornata la scheda di vaccinazione del tuo amico.

Altri vaccini per gatti

I vaccini multiuso e anti-rabbia sono i principali vaccini per gatti, raccomandati da veterinari e specialisti. Dovrebbero essere applicati ad ogni figa, indipendentemente dall'età o dal profilo. Tuttavia, alcuni animali domestici potrebbero aver bisogno di altri vaccini, a seconda del loro comportamento e del luogo in cui vivono.

I gatti che accedono alla strada, ad esempio, sono molto più sensibili alla contaminazione da malattie. In tali casi, il veterinario analizzerà ciascun caso e presenterà le sue raccomandazioni. Il dottor Renata ricorda che quando un tutor pianifica un viaggio, dovrebbe sempre cercare assistenza medica per consultare le misure necessarie.

"Alcuni posti hanno bisogno di altri vaccini. I protocolli sono diversi ”, spiega. Ricorda che il veterinario è il più grande alleato quando si tratta della salute del tuo bambino a quattro zampe!

Rafforzare il calendario

La vaccinazione per i gatti è una cosa seria. Quindi, l'informazione non è mai troppo! I veterinari organizzano un programma di vaccinazione, che riassume tutti i dosaggi che una figa dovrebbe prendere. Ricordando che questo calendario è valido per il cucciolo di gatto vaccino . Per gli animali domestici per adulti, le date possono essere diverse, ma le vaccinazioni rimarranno le stesse.

  • Dalle 06 alle 09 settimane: prima dose di multiuso (V3, V4 o V5);
  • Da 9 a 13 settimane: seconda dose di multiuso (V3, V4 o V5),
  • Da 13 a 16 settimane: terza dose di multiuso e singola dose di rabbia.

Dopo questo ciclo iniziale, l'animale dovrà prendere booster annuali per i suoi vaccini. È importante essere sempre consapevoli dei farmaci e della salute della tua figa. I veterinari spiegano che il rinforzo è importante per garantire l'efficacia delle applicazioni.

Pertanto, ci sono sempre anticorpi nel corpo dell'animale, garantendo una risposta più rapida in caso di infezione. Ricorda che la vaccinazione per i gatti è una cosa seria, che dovrebbe essere gestita solo da professionisti di fiducia!

gatto che riposa

In questo modo, puoi essere sicuro di un prodotto di qualità, applicato nel modo giusto, con tutte le cure che merita il tuo bambino a quattro zampe. Trova il Petz più vicino a te e porta il tuo amico ad aggiornare la tua scheda di vaccinazione!

Articoli Correlati