Prurito del cane: quando è un problema?

Chiunque abbia un animale domestico a casa sa che, di tanto in tanto, a questi cani pelosi piace prudere. Il prurito nei cani è comune e spesso non rappresenta un rischio per l'animale.

Ma per quanto sia carino guardare il tuo bambino a quattro zampe allungarsi per grattarsi dietro l'orecchio, dovremmo essere alla ricerca di prurito.

Quando è esagerato, l'abitudine può essere un segno di dermatite, allergie o parassiti. Scopriamo quando i cani che prurito possono essere un problema per te e il tuo amico?

Segni di prurito esagerato

Un cane sano si gratta alcune volte al giorno. Questi pruriti si verificano per lo stesso motivo che in noi: fastidi fastidi, interni o esterni, che ci danno quel famoso prurito.

Ma se quel prurito si verifica troppo spesso, il tuo amico potrebbe avere un problema di salute. I principali segni che il prurito è esagerato sono:

  • Il cane si gratta continuamente;
  • La perdita di capelli;
  • lesioni;
  • ferite;
  • Il cane usa la bocca per graffiare.

Se noti che l'animale mostra uno di questi sintomi, cerca un veterinario di fiducia. Solo lui saprà identificare la fonte del disagio nel suo amico.

Cause più comuni di prurito nei cani

Il prurito esagerato può avere origini diverse. Pertanto, è importante avere un veterinario, che saprà come fare la diagnosi corretta e prescrivere il miglior trattamento.

La dott.ssa Danusa Santos, veterinaria di Petz, indica le seguenti cause come le più comuni.

ectoparassiti:

È la prima ragione che viene in mente quando pensiamo ai pruriti. Davvero, pulci e zecche possono causare molto fastidio all'animale.

Il prurito deriva da una reazione allergica, causata dalla saliva del parassita. Nonostante un problema comune, è necessario fare molta attenzione!

Oltre ad essere vettori di virus, protozoi e vermi, la reazione allergica può essere molto forte a seconda del cane, portando ad anemia e convulsioni. Fortunatamente, ha una soluzione semplice e veloce con bagni e prodotti antiparassitari.

Scabbia:

Un altro problema che è sempre associato al prurito, la scabbia è una malattia molto contagiosa. È trasmesso da un acaro che attacca la pelle, causando lesioni e prurito.

Può apparire in diversi tipi e il suo sintomo più comune è la caduta dei capelli. La scabbia non è un problema serio, ma necessita di cure veterinarie. Solo uno specialista può identificare la fonte del problema e prescrivere il miglior trattamento.

allergie:

Le allergie sono tra i motivi principali per visitare il veterinario. L'allergia alimentare è una delle più comuni. Se, dopo aver modificato il feed, il tuo animale domestico è molto pruriginoso, questa potrebbe essere l'origine.

Un'altra allergia comune è la dermatite da contatto, causata da sostanze chimiche come shampoo e balsami.

Appare principalmente dopo un viaggio al negozio di animali. Inoltre guarisce facilmente, basta cambiare il prodotto che causa l'allergia.

infezioni:

Le infezioni possono anche causare prurito nei cani. Di solito sono causati da batteri che attaccano il cane da una ferita o una ferita precedente.

Sebbene un po 'più complesso, il suo trattamento non è molto difficile. Il veterinario raccomanderà l'antibiotico, lo shampoo o l'unguento che è l'ideale per il tipo di infezione del tuo cane.

Trattamento prurito nei cani

Il modo migliore per scoprire come curare il prurito del cane è vedere un veterinario. Ricorda: il prurito non è una malattia, è un sintomo di un altro problema.

Solo un professionista con esperienza può scoprire la fonte del prurito e trattarlo correttamente. Inoltre, stai lontano dai rimedi casalinghi o da altre ricette miracolose. Ciò può causare problemi più gravi per il tuo animale domestico!

Prevenzione

A nessun tutore piace vedere il loro bambino a quattro zampe infastidito dai pruriti, specialmente se stanno causando lesioni e ferite. Pertanto, la prevenzione è la scelta migliore.

In questo senso, compra solo razioni di qualità per il tuo amico e fai profilassi contro i parassiti: quando fai il bagno, cerca sempre professionisti qualificati e non usare prodotti senza certificazione.

Per garantire che l'animale rimanga lontano dal prurito, le visite regolari dal veterinario sono essenziali e usano sempre prodotti specifici per gli animali, in particolare il sapone per i collari per cani .

Seguendo questi passaggi, sei più rilassato sulla salute del tuo bambino a quattro zampe e non ottieni quella "pulce dietro l'orecchio" quando vedi che il tuo partner ha prurito.

A Petz troverai razioni premium, shampoo certificati, prodotti anti-pulci e molto altro! Vieni a visitarci!

Articoli Correlati