Qual è il miglior cibo per cuccioli? Il veterinario risponde!

Molti tutor si chiedono quale sia il miglior cibo per cuccioli e anche per quanto tempo dovrebbe essere offerto.

cuccioli di cani mangiano mangimi

Tra i mammiferi, il latte materno è l'alimento principale, fornendo i nutrienti necessari nelle prime fasi della vita. Nel caso dei cuccioli, questa fase prosegue fino alla sesta settimana dopo la nascita, quando inizia la fase di svezzamento.

Da quel momento in poi, il cibo per cani e i cibi solidi iniziano a essere introdotti gradualmente nella dieta.

Dopotutto, a che età l'animale inizia a mangiare cibo?

Come abbiamo detto sopra, i cuccioli di svezzamento di solito si verificano intorno alla sesta settimana di vita. Secondo la dott.ssa Louise Siqueira, veterinaria della clinica SERES Salvador (BA), è in questo momento che la persona responsabile della cura della madre e dei giovani dovrebbe iniziare la transizione verso cibi solidi.

"La transizione deve essere fatta gradualmente per consentire all'animale di adattarsi e mantenere la propria salute", afferma. Per quanto riguarda i cibi solidi, il veterinario spiega che dovrebbero essere inumiditi inizialmente, "cambiando in solidi anche dopo aver verificato l'efficacia della masticazione", aggiunge. Al giorno d'oggi, ci sono anche alimenti per bambini esclusivi per la fase di svezzamento.

Da quanti mesi posso offrire cibo secco per cuccioli?

Con una maggiore consapevolezza dell'importanza della castrazione, ci sono pochi tutor che si occupano dei cuccioli durante lo svezzamento. Se lo stai attraversando, è importante parlare con un veterinario per ulteriori indicazioni non solo sull'alimentazione, ma anche su altre cure per la madre e il cucciolo.

cucciolo cucciolo che bacia un altro cucciolo

Per quanto riguarda gli altri tutor, in generale gli animali domestici vengono adottati dall'età di tre mesi, il che lascia la domanda: il cibo secco è la migliore opzione per il cibo per cuccioli in questa fase ?

Secondo la dott.ssa Louise Siqueira, dalla sesta settimana in poi anche i cani possono iniziare a nutrirsi con cibo secco che, all'inizio, dovrebbe essere inumidito. Oltre a servire per fornire nutrienti, questa transizione è importante per l'animale da imparare a cogliere e masticare i cereali.

Qual è il miglior cibo per cuccioli?

“L'alimentazione ideale dovrebbe rispettare le dimensioni dell'animale, l'età e il suo fabbisogno energetico. Ci sono anche razioni per razze specifiche che possono essere utilizzate e che rispettano le particolarità di ogni razza ”, spiega la dott.ssa Louise, della clinica SERES, a Salvador.

Per coloro che hanno dubbi sulle migliori marche di alimenti per cuccioli, negozi come Petz hanno molte opzioni affidabili. Finché rientra nel budget, gli esperti raccomandano che i tutor offrano razioni superpremium, preferibilmente specifiche per razze o taglie specifiche.

L'importante è prestare attenzione ai tipi di mangime , ovvero, se è standard, premium o superpremium. Sebbene più convenienti, i feed standard hanno una digeribilità inferiore rispetto ai feed premium o super premium. Pertanto, ha bisogno di mangiare di più per assorbire tutti i nutrienti necessari.

In ogni caso, è essenziale rispettare l'indicazione dell'età del cibo sulla confezione. Questo perché le esigenze nutrizionali di un cucciolo non sono le stesse di quelle di un cane adulto o anziano.

Cibo umido, cibo secco o cibo fatto in casa?

Per molto tempo, il cibo secco regnò in assoluto come l'opzione principale per i cani di tutte le età. Oggi, tuttavia, numerosi studi indicano i benefici del cibo umido - che aumenta il consumo di acqua - e del cibo fatto in casa.

Per la Dott.ssa Louise, il passaggio al cibo secco non è obbligatorio. Spetta al tutor decidere, insieme a un veterinario, quale sia l'opzione migliore per l'animale. Qualunque sia la tua scelta, Petz ha il cibo giusto per il tuo amico a quattro zampe.

cucciolo di cane all'interno del piatto di alimentazione

Vale la pena ricordare che, nel caso del cibo fatto in casa, l'ideale è che la dieta sia definita da uno specialista veterinario in nutrizione. Come le razioni, deve anche essere cambiato in base alla fase della vita del cane.

Articoli Correlati