Allergia ai cani: consigli per andare d'accordo con il tuo amico

Avere un animale domestico a casa porta sempre molte gioie! Ma per alcune persone, porta anche qualche altro starnuto. Se sei allergico ai cani , può essere molto difficile vivere con questo adorabile amico peloso. Tuttavia, con alcuni suggerimenti, è possibile condurre una vita tranquilla senza che nessuno dei due debba cambiare casa!

cane grigio

Cos'è l'allergia

Il nostro organismo è un sistema molto complesso. Tra le varie funzioni che il nostro corpo svolge è la difesa, al fine di proteggerci da virus, batteri e altri invasori. Il problema è che, in alcuni casi, questo sistema è un po 'esagerato e finisce per proteggerci da cose che non erano necessariamente una minaccia.

Questa è un'allergia: un'anomalia e una reazione eccessiva a un elemento estraneo. Non ci sono molte regole quando si tratta di questa reazione. Alcune persone nascono con un'allergia a determinati alimenti; altri, farmaci; alcuni, allergia ai cani.

Tuttavia, gli esperti sottolineano che può anche essere sviluppata una reazione eccessiva. Alcune persone sperimentano i primi sintomi di allergia a cani e gatti anche dopo che sono adulti.

Quali sono le cause dell'allergia al cane?

Se qualcuno chiede cosa causa l'allergia al cane, la maggior parte delle persone probabilmente risponderà senza pensarci due volte: la pelliccia dell'animale . Questa risposta, tuttavia, è solo parzialmente corretta.

Secondo gli esperti, i capelli causano reazioni allergiche, ma non sono la causa dell'allergia agli animali . Questa sostanza è chiamata allergene ed è in realtà una proteina espulsa dall'animale.

Oltre ad essere nei capelli, la sostanza è nella saliva, nelle urine e persino nelle particelle invisibili ad occhio nudo. Quindi, spesso, la reazione allergica si verifica anche quando il cane è tosato. Questo fattore, tuttavia, rende il problema un po 'più complicato. Ma non è nulla che tu non possa andare in giro con un po 'di cura e buona volontà!

Sintomi di allergia del cane

Se hai mai avuto una reazione allergica, probabilmente saprai come riconoscere i sintomi di un gatto o un cane. Ma sono sempre gli stessi? Quali sono i segni dell'allergia al cane? Secondo alcuni studi, alcune reazioni sono più frequenti. Sono loro:

  • Prurito alla gola e al naso: questo potrebbe essere uno dei primi segni che il tuo corpo sta rilevando un invasore, sia in allergia ai peli di cane o un altro fattore;
  • Tosse secca: la tosse indica anche che qualcosa disturba il sistema immunitario;
  • Starnuti: classico delle allergie, starnuti arriva subito dopo;
  • Prurito, naso pieno: per quelli con allergie regolari, un naso chiuso è sempre un problema. Se inizia a prudere e correre, l'allergia sta attaccando;
  • Occhi arrossati e irritati: oltre al sistema respiratorio, gli occhi tendono anche a reagire alle allergie del cane,
  • Asma e difficoltà respiratorie: nei casi più gravi, la persona con allergia al gatto o al cane può mostrare segni di asma e difficoltà respiratorie.

Quando noti questi sintomi, è meglio pulirti e cercare un'area libera e ventilata, lontano dalla fonte dell'allergia. Ma che dire di quando la reazione sta causando il tuo migliore amico? Come comportarsi? Alcuni consigli possono essere d'aiuto!

cane bianco

Come evitare l'allergia al cane

Se hai un cane a casa e vorresti evitare alcuni sintomi, alcuni consigli possono aiutarti. Tuttavia, è importante notare che è necessario consultare un medico.

  1. Una forte reazione allergica può causare seri problemi e, in alcuni casi, necessita di un intervento medico urgente. Prima di intraprendere qualsiasi azione, visitare un allergologo, verificare le possibilità e ottenere un farmaco.
  2. Mantenere un'area libera dai cani: questa è una pratica raccomandata per tutti i tutori, ma soprattutto per coloro che sono allergici ai cani. L'ideale è che nella tua casa c'è un posto dove il peloso non è il benvenuto. Preferibilmente, la camera da letto e il letto dovrebbero essere fuori dalla portata dell'animale.
  3. Pulisci spesso: le allergie dei peli di animali domestici potrebbero non essere nemmeno la causa principale della reazione allergica, ma i peli sono spesso i cattivi. Per evitare crisi frequenti, si consiglia la pulizia ordinaria, preferibilmente con un aspirapolvere. In questo modo, lasci l'ambiente libero dagli allergeni spaventosi.
  4. Dopo il gioco, l'ora del bagno: anche se manterrai pulito l'intero ambiente, il tuo amico sarà ancora una palla di capelli che cammina, portando molta energia e, sfortunatamente, molti allergeni.

Per evitare crisi più persistenti, si consiglia di ripulire sempre dopo alcuni momenti di interazione. Preparati a fare una doccia o, almeno, lavati accuratamente le mani e il viso. Ciò ridurrà leggermente i segni di allergia.

Ricordando che queste procedure dovrebbero sempre essere prese con un medico. In caso di cambiamento o peggioramento dei sintomi, evitare il contatto con l'animale e cercare aiuto.

Piccole razze allergiche

Per coloro che sono allergici ai cani, ma sognano ancora un migliore amico peloso, ci sono alcune opzioni. Nel 2009, il mondo ha accompagnato l'allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama a presentare sua figlia, allergica ai cani, con un cane da acqua portoghese, una razza che è nota per aver perso pochi peli.

Inoltre, altre razze consigliate sono:

  • Bichon Frise;
  • Schnauzer;
  • Maltese;
  • Bedlington terrier,
  • Messicano nudo.

Ciò non significa che queste razze non causino allergie, ma solo che i sintomi tendono ad essere più miti, poiché perdono meno peli, i grandi cattivi della storia. Indipendentemente dall'animale scelto, è importante prendersi cura della propria salute e del benessere del proprio amico.

Se hai reazioni allergiche molto forti, probabilmente non sarai in grado di dare al tuo bambino a quattro zampe l'attenzione necessaria. L'ideale è cercare assistenza medica in modo che tutti possano vivere insieme in pace.

ragazzo malato

Se stai pensando di adottare un nuovo amico, Petz può aiutarti! Teniamo regolarmente fiere di adozione, in particolare per le famiglie in cerca di un nuovo membro. Tieni d'occhio il nostro calendario degli eventi e vieni a trovarci!

Articoli Correlati