Ciclidi africani: incontra i pesci del lago Malawi

Hai mai sentito parlare dei ciclidi africani del lago Malawi? Molto colorati e pieni di vita, questi pesci di origine africana sono molto ricercati da coloro che vogliono avere un acquario ornamentale appariscente e dinamico.

Tuttavia, se non conosci la pesca con il pesce , tieni d'occhio! Aggressivi e dipendenti da un ambiente alcalino, possono rendere stabile il compito dell'acquario.

Per aiutarti a prenderti cura dei pesci ciclidi , di seguito, impareremo di più su questi piccoli amici!

Ciclidi africani: una famiglia con oltre 25 mila specie

Quando cerchi " ciclidi " su Internet, non aspettarti di vedere un'unica specie di pesce. In effetti, per biologia, il termine si riferisce a una famiglia di pesci con quasi 30.000 specie.

Considerata la più grande famiglia di pesci al mondo, si ritiene che i ciclidi rappresentino circa il 5% di tutti i vertebrati sulla Terra!

Tra le principali caratteristiche delle specie ciclidi: una narice su ciascun lato della testa, linea laterale divisa e spine sulle pinne dorsale e anale.

Inoltre, sono pesci d'acqua dolce e salmastra e la loro distribuzione geografica è piuttosto ampia. Sebbene provengano dai continenti americano, africano e asiatico, al giorno d'oggi, è possibile trovarli anche nei laghi europei. Tuttavia, le specie sono molto diverse da luogo a luogo.

Lago Malawi, sede dei più famosi ciclidi africani

Come detto sopra, i ciclidi non hanno un'unica origine e le loro caratteristiche variano a seconda della regione in cui vivono.

Nel caso dei ciclidi africani , essi sono distribuiti principalmente tra i tre Grandi Laghi africani: Victoria, Tanganyika e Malawi, quest'ultimo è quello che ospita il maggior numero di specie di ciclidi.

Tenendo conto dell'immensità del lago Malawi, è prevedibile che ripari specie con abitudini e bisogni diversi.

In questo senso, è consuetudine suddividere i ciclidi africani dal lago Malawi in Mbunas e Non-Mbunas. Mentre i primi si trovano in zone rocciose, i secondi sono quelli situati nella regione centrale del lago.

Caratteristiche dei ciclidi africani Mbunas

Tra i ciclidi africani, le specie che popolano le aree rocciose del lago Malawi sono tra le più ricercate dagli acquariofili. In gran parte, ciò è dovuto alla diversità dei colori dei pesci, che contribuiscono all'estetica dell'acquario di ciclidi .

Tuttavia, oltre alla bellezza, queste specie hanno anche alcune caratteristiche davvero uniche, ed è importante tenerne conto durante l'installazione dell'acquario.

Comportamento

Chi vede un acquario pieno di ciclidi africani, non immagina nemmeno che, in effetti, questi pesci colorati siano piuttosto aggressivi e territoriali. Pertanto, per evitare combattimenti fatali, si consiglia di posizionarli solo in ampi acquari e, preferibilmente, acquisire specie di dimensioni simili.

In questo modo, diminuisci la possibilità che i pesci ornamentali più grandi diventino dominanti e territoriali rispetto a quelli più piccoli.

Parametri dell'acqua

Oltre al comportamento aggressivo, un'altra sfida per l'hobbista interessato a creare ciclidi africani è quella di mantenere condizioni adeguate nell'acquario. Soprattutto per quanto riguarda l'alcalinità dell'acqua.

  • Temperatura: dovrebbe essere tra 25 ° C e 27 ° C;
  • pH: a causa del loro habitat roccioso, i ciclidi africani dipendono dall'acqua alcalina, con un pH compreso tra 7,4 e 8,6;
  • KH (durezza carbonatica): gli acquari di ciclidi africani devono essere regolati tra 8.1 e 8.5, il che aiuta a mantenere il pH alcalino sempre stabile,
  • Ammoniaca: diventa ancora più tossica in un ambiente alcalino. Pertanto, l'acquario di ciclidi necessita di un buon sistema di filtrazione.

Decorazione

Nell'acquario di ciclidi africani, svolge diverse altre funzioni oltre alla decorazione. A partire dalla scelta delle rocce, i modelli con tane sono molto importanti per i ciclidi per proteggersi.

Devono essere presenti in numero sufficiente per la quantità di pesci ciclidi nell'acquario , al fine di evitare controversie territoriali.

Anche molto importante per l'acquario, il substrato deve contribuire a mantenere l'acqua alcalina.

Tra i tipi di substrato raccomandati ci sono: ghiaia adatta per ciclidi, dolomite e ghiaia di ghiaia. L'uso delle piante non è indicato per i ciclidi africani.

cibo

In generale, i ciclidi africani Mbuna sono erbivori, che si nutrono principalmente di alghe, piante e piccoli crostacei.

A casa, l'ideale è nutrirli tra 2 e 3 volte al giorno, con cibo per ciclidi specifici. Altri alimenti, come i gamberi di salamoia, possono anche essere offerti come supplemento.

Sei interessato a creare un acquario per ciclidi africani? Vai al Petz più vicino a te e parla con uno dei nostri esperti!

Se hai già un acquario con questi pesci, a Petz troverai tutti gli accessori e le attrezzature per il tuo acquario!

Articoli Correlati