Repellente per insetti per cani: come e perché usarlo

Belle giornate di sole, spiaggia, piscina, vacanze scolastiche ... Ci sono molte ragioni per essere felici con l'arrivo dell'estate! Tuttavia, per coloro che hanno animali domestici, è anche necessario essere consapevoli dei rischi legati al periodo, come l'aumento della proliferazione delle zanzare. Questo perché, come noi, anche i cani sono soggetti a morsi e malattie da loro trasmessi, e il fatto positivo è che, proprio come abbiamo modi per proteggerci, il mercato degli animali domestici ha già un repellente per insetti per i cani . Sappiamo di più su questi prodotti?

Perché è importante l'uso del repellente per insetti?

Quando si tratta di punture di insetti, molte persone pensano immediatamente al prurito, ma sanno che i rischi vanno ben oltre.

Secondo la dott.ssa Gabriela Bianchi, veterinaria di Petz, le punture di insetti sono pericolose perché possono portare a processi ancora più gravi, specialmente se l'animale è predisposto ad altre allergie. "I sintomi possono variare da prurito, dolore, arrossamento, gonfiore del sito ad altri più gravi, come difficoltà respiratorie, aumento della pressione sanguigna, sincope, convulsioni, insufficienza renale e epatica acuta o persino morte", afferma l'esperto.

Un'altra preoccupazione riguarda la trasmissione di malattie gravi che possono persino passare inosservate, come la filaria. Trasmessa dalle zanzare comuni, la malattia causata da un parassita simile al nematode può portare all'ostruzione della cavità cardiaca e la sua diagnosi di solito viene fatta solo a uno stadio avanzato.

Nel caso della leishmaniosi - un'altra grave malattia trasmessa dalle zanzare - gli studi dimostrano che il modo più efficace per prevenirlo è attraverso la vaccinazione combinata con l'uso di repellente. Inoltre, i repellenti aiutano anche a scacciare altri insetti come le mosche, responsabili della trasmissione di malattie come la Berna e la miiasi.

Tipi di repellenti: come e quando utilizzare

Come noi, i cani non sono sempre esposti alle punture di insetti allo stesso modo. Alcuni fattori, come la posizione, il periodo dell'anno e le abitudini possono contribuire a una maggiore necessità di utilizzare un particolare tipo di repellente. Controlla di seguito i principali tipi di repellenti per cani attualmente disponibili e in quali casi sono raccomandati.

Collare repellente: sviluppato con un insetticida in grado di scacciare mosche, zanzare, api e altri insetti, può durare fino a 8 mesi, a seconda del produttore. Secondo l'esperto, l'ideale è che l'animale rimanga sempre con lei, rispettando la data di scadenza.

Spray repellente: realizzato con ingredienti non tossici, come la citronella, deve essere spruzzato sul cane, facendo attenzione a non raggiungere gli occhi, la bocca e il muso. La dott.ssa Gabriela raccomanda che il suo uso sia associato al collare in caso di situazioni con maggiore esposizione agli insetti, come quando il tutor porta l'animale in spiaggia, per fare una scia o accamparsi.

Pipetta repellente: con insetticida, il prodotto funziona in modo simile al collare repellente per zanzare per cani e deve essere applicato sul collo dell'animale ogni 30 giorni. È importante assicurarsi che l'animale non sia in grado di leccare o ingerire il contenuto della pipetta.

Repellente elettronico: sebbene possa aiutare a proteggere il cane di notte, si consiglia il suo uso per mantenere la casa libera da insetti in modo sicuro e non tossico per gli animali domestici. Questo perché il prodotto, che deve essere collegato alla presa, funziona solo emettendo un potente ultrasuono che tiene lontane mosche, zanzare, ecc. Deve essere usato insieme al colletto. Il repellente elettronico fa male ai cani solo se non è fatto per uso animale.

Odore repellente: il repellente alla citronella per cani , serve anche a proteggere la casa dagli insetti e deve essere collocato negli ambienti e utilizzato insieme al colletto.

Col tempo, il veterinario spiega che chi ha un animale domestico dovrebbe evitare l'uso di repellenti tradizionali per l'uomo, siano essi presi, odorizzanti, spray o altri modelli. Questo perché, se ingeriti, possono causare gravi avvelenamenti nel tuo amico.

Vai al sito Web Petz o cerca l'unità più vicina a te per garantire il perfetto repellente per il tuo cane!

Articoli Correlati