Crema solare per cani: elimina i dubbi sull'argomento

Con la consapevolezza dell'importanza di proteggerci dalle radiazioni ultraviolette (UV), è sempre più comune trovare persone che usano la protezione solare quotidianamente e non solo sulla spiaggia o in piscina. Questa preoccupazione, tuttavia, non ha ancora sistematicamente incluso gli animali domestici, anche se soffrono anche di raggi UV. Successivamente, la dott.ssa Manrique Cardoso, veterinaria di Petz, risponde alle principali domande sulla protezione solare per i cani .

Perché la protezione solare è importante anche per i cani?

Per lo stesso motivo per cui la protezione solare tradizionale è importante per noi: proteggere la pelle dai raggi ultravioletti. Nei cani, le principali malattie associate all'esposizione solare non protetta sono la dermatite attinica (lesione precancerosa), le malattie autoimmuni e il cancro della pelle.

Tutti i cani hanno bisogno della protezione solare?

Sì. La protezione solare è importante per i cani di tutte le razze, soprattutto nelle regioni con meno volume di peli e più esposti alla luce solare, come i musi. Ma i cani dai capelli bianchi sono i più sensibili al problema, in particolare quelli delle razze Pit Bull e Bull Terrier.

Devo passare il prodotto ogni giorno?

Molti pensano che la protezione solare canina dovrebbe essere utilizzata solo dal cane sulla spiaggia . Tuttavia, alcuni animali domestici hanno bisogno di questa protezione ogni giorno, poiché molti animali domestici sono esposti al sole anche senza uscire di casa, quando si trovano sdraiati in cortili, balconi o anche vicino a finestre. Pertanto, soprattutto nel caso di cani con camice bianco, l'ideale è utilizzare quotidianamente la crema solare.

Come e dove applicare la protezione solare sui cani?

Questa è una domanda molto comune, tanto più tra i tutor per animali domestici che sono molto pelosi, come i cani maltesi. Il consiglio è di applicare il prodotto in aree a bassa densità capillare, che possono variare da animale a animale. I più comuni sono il muso, le orecchie, la pancia, la striscia della colonna vertebrale (dove si verifica la divisione dei capelli) e la regione intorno agli occhi.

È necessario riapplicare il prodotto durante il giorno?

Sì. Come per noi, il prodotto deve essere riapplicato ai cani ogni 2 o 3 ore per mantenerne l'efficacia.

Puoi usare la protezione solare umana sui cani?

La pratica non è raccomandata, poiché alcuni dei protettori che utilizziamo potrebbero avere, nella formula, componenti tossici per gli animali domestici. Ma, se il prodotto veterinario si esaurisce, è meglio scommettere su una crema solare per gli umani piuttosto che non spendere nulla fino a quando non si rinnova lo stock. In questi casi, dai la preferenza alle formule per bambini, sempre con un fattore di protezione superiore a 30, e riapplica più volte al giorno.

Quali sono gli altri modi per proteggere il cane dai raggi UV?

È possibile trovare vestiti con protezione dai raggi ultravioletti, che proteggono dalle scottature solari nei cani principalmente la colonna vertebrale e le regioni del ventre. Altrimenti, la cura deve essere la stessa che abbiamo per noi stessi e per i bambini, come dare la preferenza ai luoghi all'ombra ed evitare l'esposizione al sole tra le 10 e le 16. Per questo motivo, i tour devono sempre essere eseguiti al mattino presto o nel tardo pomeriggio.

Ora che conosci l'importanza della protezione solare per i cani, nonché il modo giusto di usarla, che ne dici di garantire la protezione del tuo amico? Entra nel sito di Petz o cerca l'unità più vicina.

Articoli Correlati