Reazione da vaccino per cani: segni e cosa fare

Quando prendiamo l'animale per un vaccino, l'obiettivo è chiaro: vogliamo proteggerlo da una serie di malattie gravi, come rabbia, cimurro, leptospirosi, influenza, tra gli altri. Ma ecco, invece di tornare a casa più sano, tuo figlio a quattro zampe ritorna dal veterinario imbronciato e dolorante. È successo al tuo amico? Si chiama reazione al vaccino in un cane .

Relativamente comuni - specialmente nel primo ciclo di vaccinazione - le reazioni possono spaventare alcuni tutor per la prima volta. Per eliminare i dubbi, ti diciamo perché si verificano, cosa fare in caso di problemi e quando, in realtà, devi cercare urgentemente l'aiuto di un veterinario.

Reazioni vaccinali: perché possono accadere?

Per iniziare, non costa nulla riprendere le lezioni di scienze e ricordare come funzionano i vaccini. Come tutti sanno, l'obiettivo dei vaccini è proteggere l'individuo da determinate malattie. Per fare questo, usano batteri o virus inattivi che, entrando nel corpo, stimolano il sistema immunitario a produrre anticorpi contro la malattia. E questo è ciò che ci protegge!

In questo contesto, sono possibili molti tipi di reazioni, alcune a causa dell'eccessiva risposta del sistema immunitario, altre a causa della reazione alle sostanze vaccinali, altre a causa di un'eccessiva sfida a un organismo che era già indebolito e che cercava di combattere altre malattie.

"Di solito, i cuccioli hanno un tasso più elevato di reazione al vaccino nei cani " , spiega il veterinario di Petz, la dott.ssa Renata Alvez. "Le piccole razze mostrano anche più reazioni rispetto alle razze più grandi", conclude.

Ciò non significa che il vaccino causerà una reazione avversa in tutti i cuccioli o che gli adulti siano liberi da queste reazioni. In effetti, secondo l'esperto, è qualcosa di imprevedibile. Pertanto, si dovrebbe essere consapevoli degli animali domestici che in precedenza hanno avuto una reazione avversa ai vaccini.

Il mio cane aveva un vaccino ed è doloroso: effetti collaterali attesi

Secondo il Dr. Renata, ciò che è considerato "normale" dopo il vaccino è che il cane non mostra alcuna reazione. Tuttavia, elenca alcune modifiche più attese dopo la procedura:

  • Corpo dolorante;
  • Gonfiore nell'area di applicazione,
  • Aumento della temperatura corporea

È importante sottolineare che quando l'animale reagisce al vaccino, ciò non significa che non sarà immunizzato. Significa solo che il suo corpo ha un po 'più di lavoro per affrontare il vaccino.

Non dimenticare che non tutte le malattie hanno vaccini. Alcuni, come il kala azar, ad esempio, richiedono altri metodi preventivi, come i repellenti. Scopri sei miti e verità sulla leishmaniosi.

Quando preoccuparsi delle reazioni al vaccino

Ogni volta che l'animale mostra qualche cambiamento, per quanto piccolo sia, è bene seguire come si evolve. Se il tuo amico ha avuto un sito di applicazione doloroso, tieni d'occhio per vedere se il dolore si attenua entro 24 ore, se è accompagnato da altri sintomi, ecc. Tuttavia, alcune reazioni più serie meritano attenzione immediata:

  • Prurito;
  • Edema (gonfiore) del viso e del collo;
  • Agitazione;
  • Salivazione eccessiva;
  • vomito,
  • Tremori.

Se il cane mostra uno di questi sintomi, portalo immediatamente in una clinica veterinaria per cure. Sono un segno di una reazione più grave, come lo shock anafilattico, che richiede cure urgenti per prevenire la perdita di coscienza e persino la morte.

Vale anche la pena notare che alcuni sintomi, come il vomito, possono avere altre cause. Scopri cosa c'è che non va nel tuo animale domestico quando vomita.

cane sulle ginocchia del veterinario

Cosa fare in caso di reazione al vaccino in un cane

Come detto, nel caso in cui il tuo cane abbia avuto un vaccino e abbia vomito o diarrea, la raccomandazione è di portare il tuo amico dal veterinario il prima possibile. Per quanto riguarda le reazioni attese al vaccino, alcune misure aiutano ad alleviare il problema:

  • Evitare di toccare il sito dell'applicazione;
  • Rendi facile il riposo e lascia riposare il cane;
  • Cerca sempre di fare il bagno prima del vaccino, non nei giorni immediatamente seguenti,
  • Se la temperatura aumenta, parla con un veterinario dell'uso di antipiretici o antidolorifici.

Oltre a seguire questi passaggi, è anche importante essere consapevoli della durata del malessere. In generale, i sintomi di solito passano entro 24 ore. Qualunque cosa, corri da un Petz e trova ciò di cui il tuo animale domestico ha bisogno.

Ricordando che, nonostante il rischio di reazioni lievi, i vaccini sono estremamente importanti per la salute dei cani. Tieni aggiornata la scheda di vaccinazione del tuo amico!

Articoli Correlati