Cane con kala azar: 6 miti e verità sulla leishmaniosi

Il cane con kala azar o zoonosi noto come leishmaniosi viscerale canina ha bisogno di cure, in quanto è una condizione estremamente preoccupante e pericolosa.

La malattia è causata da un protozoo che attacca il sistema immunitario di cani e umani e, se non trattato, può essere fatale fino al 95% dei casi, dopo aver raggiunto la milza, il fegato e i linfonodi.

Sebbene sia riuscito a ridurre il numero di casi di malattia nell'uomo, il Brasile è ancora uno dei 6 paesi con il maggior numero di diagnosi di leishmaniosi viscerale ogni anno. E i cani figurano come un serbatoio per il protozoo.

Ancora oggi, tuttavia, persistono molti miti sul significato di Kalazar e la malattia, sebbene grave, è considerata curabile e curabile. Quindi, vedi cosa è vero sul canino kala azar.

1. Il kala azar è trasmesso da una zanzara

Verità! La zanzara Lutzomyia longipalpis, nota anche come zanzara di paglia, è il vettore principale del kala azar. Tuttavia, per trasmettere la malattia, la zanzara deve prima mordere un animale infetto e succhiare un campione di sangue con il protozoo Leishmania. Nell'intestino dell'insetto, il protozoo si trasformerà quindi nella forma infettante.

Quando morde un nuovo animale, il parassita viene trasmesso, contaminando un nuovo ospite. Ciò che molte persone non sanno è che solo le femmine di zanzara mordono i mammiferi, in cerca di sangue per far maturare le uova dei loro piccoli.

2. I cani malati possono trasmettere il kala azar alle persone

È un problema più complicato, perché la malattia non viene trasmessa dal contatto con una persona malata o un animale domestico. Tuttavia, se una zanzara morde un cane infetto, diventerà un vettore della malattia e potrebbe infettare l'uomo.

Pertanto, c'è poca cura quando si parla di leishmaniosi. Una volta che la malattia viene diagnosticata in un animale domestico, avrà sempre bisogno di cure speciali e di una guida esperta.

3. È una malattia che non ha sintomi

Non è così. L'insieme dei sintomi del kala azar consente di sospettare l'infezione. "Il problema è che la malattia può essere incubata a lungo, senza causare manifestazioni cliniche nell'ospite", afferma il veterinario di Petz, la dott.ssa Bruna Veiga.

Ciò aumenta il pericolo della malattia, dal momento che l'animale potrebbe essere diventato un ospite senza la consapevolezza del tutore. I possibili sintomi includono:

  • Regioni del corpo senza capelli;
  • Ferite della pelle, specialmente sul viso;
  • Crescita anomala dell'unghia;
  • Anoressia;
  • dimagrante;
  • Addome allargato,
  • Paralisi degli arti.

Se il tuo amico ha uno o più di questi sintomi, portalo dal veterinario il prima possibile.

4. Kala Azar ha una diagnosi difficile

Sfortunatamente, questa affermazione è vera. Durante le prime fasi della malattia, l'osservazione dei sintomi da sola potrebbe non fornire una diagnosi corretta. Pertanto, i veterinari ricorrono a test di laboratorio molto complessi.

Tra questi, i più comuni sono la sierologia, alla ricerca di una reazione dell'organismo alla presenza dell'agente, e la citologia, alla ricerca del parassita stesso. Altri test più accurati possono anche essere utilizzati per accertarsi della diagnosi.

5. Il cane con diagnosi di kala azar deve essere eutanizzato

Fino a poco tempo fa, la principale linea guida per identificare un cane con kala azar era quella di sacrificare l'animale, per evitare che diventasse un serbatoio di protozoi e mettesse in pericolo la salute umana. Sebbene sembrasse crudele, questa non era una decisione personale del veterinario, ma la determinazione delle agenzie sanitarie del paese.

Attualmente, tuttavia, è possibile trattare i cani contaminati con rimedi moderni ed efficaci. Vale la pena ricordare, tuttavia, che il kala azar è ancora una malattia estremamente pericolosa e che il trattamento deve essere attentamente monitorato da un veterinario di fiducia per tutta la vita del cane.

6. I repellenti sono il modo migliore per prevenire il kalazar

Verità! Il modo migliore per prevenire la leishmaniosi viscerale canina è usare repellenti che mantengano le zanzare lontane dal tuo amico. In questo modo, è possibile prevenire i morsi e, di conseguenza, la trasmissione della malattia, che ha bisogno della zanzara per completare il suo ciclo. Scopri come e perché usare il repellente per cani.

In questo senso, gli studi dimostrano che il metodo più efficace per respingere gli insetti è attraverso i collari. Nei moderni negozi e negozi di animali, come Petz, è possibile trovare diversi modelli di repellenti, che possono adattarsi perfettamente alla routine del tuo amico a quattro zampe. Per garantire sempre la prevenzione del tuo animale domestico, controlla anche i vaccini per i cani.

Vale sempre la pena ricordare che, quando si notano sintomi o segni di malattia, è necessario contattare immediatamente un veterinario. Il kala azar è serio e pericoloso e l'accompagnamento di un professionista è essenziale per garantire la sicurezza non solo dell'animale, ma di tutte le persone della famiglia.

Articoli Correlati