Vaccino per cani: impara a proteggere i cuccioli

A nessun tutore piace vedere malato il proprio bambino a quattro zampe. Sebbene lo sviluppo di un problema di salute per tutta la vita sia inevitabile, alcune malattie possono essere tenute a bada con l'aiuto di misure preventive. Ecco a cosa serve il vaccino per cani .

Parte fondamentale della cosiddetta medicina veterinaria preventiva, la vaccinazione per cani inizia nei primi mesi di vita del cucciolo e deve essere rafforzata ogni anno.

Nell'infanzia, quando il sistema immunitario dell'animale non è completamente sviluppato, è ancora più importante tenerlo protetto da malattie gravi e persino fatali. Conosciamo il programma delle vaccinazioni per cuccioli?

cane vaccino

V8 e V10: da cosa proteggono i primi vaccini canini?

Conosciuti anche come vaccini multipli o multiuso, V8 e V10 sono vaccini fondamentali che corrispondono al primo vaccino del cane , aumentando la loro resistenza ad alcune delle principali malattie virali e batteriche. Sono loro:

  • Cimurro canino : infezione virale che colpisce principalmente il sistema nervoso;
  • Parvovirus : provoca intensa diarrea sanguinolenta, che può portare a disidratazione;
  • Coronavirus : provoca anche diarrea e disidratazione;
  • Epatite infettiva canina : compromette il fegato del cane;
  • Adenovirus : provoca influenza che può evolvere in polmonite;
  • Parainfluenza : il tipo II è responsabile di problemi respiratori, come la polmonite;
  • Leptospirosi : i suoi sintomi includono vomito, diarrea, emorragia, difficoltà respiratorie, insufficienza renale e aptica, tra le altre gravi condizioni.

cane malato

Contrariamente al vaccino contro la rabbia, il vaccino multiuso deve essere applicato regolarmente durante il primo ciclo di immunizzazione. In generale, la prima dose viene somministrata quando l'animale ha tra le 6 e le 8 settimane, con intervalli di 2-4 settimane tra le dosi successive, fino a quando il cucciolo non raggiunge le 16 settimane. Successivamente, sì, deve essere somministrata una sola dose all'anno.

Vaccino contro la rabbia: importante per noi e per i cani

Indubbiamente, il più famoso tra i vaccini per cani è quello che immunizza contro il virus della rabbia. Deve essere somministrata la prima dose quando l'animale è ancora un cucciolo.

Oltre a lasciare il tuo amico protetto da una malattia mortale in quasi il 100% dei casi, la vaccinazione è anche un problema di salute pubblica, poiché la rabbia è una zoonosi (può essere trasmessa all'uomo, con conseguenze altrettanto gravi).

Non è per niente che i comuni si preoccupano di condurre campagne di vaccinazione per cani liberi, generalmente nel mese di agosto.

cane vaccinato

Dalle 12 settimane di età, il cucciolo dovrebbe già ricevere il vaccino contro la rabbia. Il rinforzo deve essere eseguito ogni anno, ma, nelle aree con un alto grado di esposizione al virus (che non si verifica in Brasile), potrebbe essere necessario un rinforzo dopo 6 mesi dall'applicazione iniziale.

Vaccino per cani contro influenza, giardia e leishmaniosi nei cani

Sebbene non sia considerato essenziale, esistono altri vaccini che possono essere raccomandati dal veterinario quando l'animale è esposto a un rischio maggiore di contrarre la malattia. Questo è il caso della vaccinazione dei cani contro la leishmaniosi, l'influenza canina e la giardia.

I cani che trascorrono molto tempo al chiuso con altri cani o che vivono nella regione costiera, per esempio, dovrebbero esserlo. Immunizzato contro la leishmaniosi.

Controlla il calendario con i principali vaccini per cani

Che cosa succede? Hai controllato e seguito il programma di vaccinazione del tuo bambino a quattro zampe? Prendi un appuntamento ora presso la clinica Petz più vicina a te e assicurati la protezione del tuo amico!

Articoli Correlati