Scabbia del cane: tipi, sintomi e trattamenti di questa malattia così comuni

Almeno per nome, la scabbia del cane è una delle malattie più conosciute dai tutor. Dopo tutto, chi non ha mai sentito parlare del termine "cane rognoso"? Causato da acari che rimangono sulla pelle del cane, provoca un grande disagio all'animale. Ma sapevi che esistono diversi tipi di scabbia e che richiedono cure diverse?

Successivamente, scopri quali tipi di scabbia canina sono , come riconoscere i sintomi e cosa fare in modo che il tuo bambino a quattro zampe non soffra della malattia.

Tipi di scabbia

Secondo la veterinaria Petz, la dott.ssa Tatiana Lina Santos, esistono tre tipi principali di scabbia. Sono causati da diversi acari e hanno caratteristiche diverse. Check-out:

Rogna demodettica

Conosciuta anche come scabbia nera, è causata dall'acaro Demodex canis, un parassita normalmente presente sulla pelle dei cani. Quando l'animale ha una bassa immunità - che si verifica in caso di stress o malattia, ad esempio - l'acaro può proliferare e quindi possono apparire le tipiche manifestazioni cliniche della scabbia che provoca.

In questo caso, il cane ha un tipo di scabbia che non ha ottenuto da un altro o è stato contaminato in un luogo specifico. Possono essere individuate lacune di capelli, che di solito compaiono sugli arti e sulla testa. Quando colpiscono più di cinque punti sul corpo del cane, la malattia diventa considerata diffusa.

Rogna sarcoptica

È uno dei più comuni tra gli animali domestici. Conosciuto anche come scabbia, è causato da Sarcoptes scabiei. A differenza della demodectica, questo acaro non è naturale per la pelle del cane. Pertanto, sono contaminati solo se entrano in contatto con il parassita.

Scabies Otodecica

È anche noto come rogna dell'orecchio ed è causato dall'acaro Otodectes cynotis. Come suggerisce il nome, raggiunge la parte interna dell'orecchio dell'animale. È anche contagioso e appare solo se il cane ha contatto con un animale che ha il parassita. Inoltre, è molto comune tra i gatti.

Cause e forme di trasmissione

I diversi tipi di acari che causano la scabbia raggiungono la pelle del cane in diversi modi. "I parassiti della rogna demodettica vengono trasmessi da madre a figlio durante l'allattamento", spiega la dott.ssa Tatiana Santos. "Tuttavia, possono esistere in modo controllato per la maggior parte della vita del cane.

In periodi di bassa immunità, gli acari proliferano, causando la cosiddetta scabbia nera. La rogna sarcoptica e otodettica vengono trasmesse dal contatto con cani contaminati.

La crosta del cane cattura l'uomo?

Uno dei principali dubbi tra i tutor è se la rogna del cane cattura l'uomo . Quindi, scrivilo: delle tre principali scabbia, solo la rogna sarcoptica può essere trasmessa all'uomo.

Il problema è che, sfortunatamente, è anche la scabbia più comune. Pertanto, quando si sospetta la scabbia nell'amico o in qualsiasi altro cane, evitare di toccare l'animale senza guanti e adeguatamente protetto.

Sintomi della scabbia

Sebbene ci siano diversi tipi di rogna nei cani, i sintomi delle malattie sono generalmente molto simili, i principali sono:

  • Alopecia (spargimento);
  • Prurito (lesioni della rogna demodettica prurito quando sono già contaminate da batteri);
  • desquamazione;
  • abrasioni;
  • ferite;
  • Rossore o iperpigmentazione (la pelle diventa scura);
  • Forte odore,
  • Perdita di peso.

Dopo aver notato uno di questi sintomi nell'animale, è necessario contattare immediatamente un veterinario. Poiché è una malattia ben nota, è comune per i tutor voler somministrare il rimedio per la scabbia da soli.

Ma, come abbiamo appena visto, ci sono diverse varietà della malattia, che richiedono trattamenti specifici. Quindi cerca sempre l'aiuto di un professionista!

Diagnosi e terapia

I veterinari possono diagnosticare la scabbia attraverso esami clinici. "La raschiatura della pelle è il test più utilizzato", afferma la dott.ssa Tatiana Santos, che rafforza l'importanza del monitoraggio specializzato. "In questo caso, il professionista proverà a localizzare e identificare l'acaro usando il microscopio."

Secondo lei, solo uno specialista saprà identificare il miglior trattamento per ciascun caso. “Il trattamento viene effettuato attraverso farmaci per via orale, sostanze topiche e persino bagni con prodotti specifici. Tutto dipenderà dalla valutazione clinica effettuata dal veterinario ”, conclude.

Come evitare la scabbia nei cani

Per evitare che il tuo bambino a quattro zampe abbia la scabbia, alcune precauzioni sono essenziali. Come punti principali, possiamo evidenziare:

  • Necessità di pulire l'ambiente;
  • Impedire all'animale di entrare in contatto con cani contaminati;
  • Evitare lo stress e fornire un'alimentazione adeguata per garantire un buon sistema immunitario;
  • Prendi l'animale solo nei negozi di animali e nelle cliniche di fiducia;
  • Fare il bagno regolarmente in luoghi affidabili;
  • Pulire le orecchie e il condotto uditivo;
  • Se l'animale ha contatto con un cane contaminato, pulisce gli alimentatori, bere ciotole e giocattoli;
  • Tieniti aggiornato con il programma di vaccinazione e deumidificazione,
  • Follow-up regolare con un veterinario.

Per gli animali domestici che sono già stati contaminati e si stanno riprendendo, ci sono alcune precauzioni aggiuntive. Tra questi, la dott.ssa Tatiana Santos suggerisce integratori vitaminici per rafforzare il sistema immunitario e raccomanda l'uso di sostanze antiparassitarie, come pipette o pillole, facilmente reperibili in negozi specializzati.

E, naturalmente, è essenziale accompagnare un veterinario. Oltre ai medicinali delle migliori marche, a Petz troverai cliniche veterinarie con professionisti seri e centri estetici preparati per ricevere il tuo amico. Cerca l'unità più vicina a te!

Articoli Correlati