5 consigli per scegliere un piano sanitario per cani

Non devi nemmeno essere esperto del potere della teoria del pensiero dell'attrazione. La verità è che a nessun tutore piace pensare che possano verificarsi incidenti o malattie con il cane, ma sfortunatamente, a volte, possono verificarsi problemi. E per questi casi, esiste un piano sanitario per cani .

gatto in operazione medica

Al fine di garantire una maggiore tranquillità a lungo termine per i tutor, diverse aziende offrono già il servizio per gli animali domestici. Con un funzionamento molto simile alla versione per le persone, il piano sanitario per i cani funziona anche con diverse coperture e reti accreditate. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per fare la scelta giusta.

1. Controlla la reputazione dell'azienda che offre il piano

Secondo il Consiglio regionale di medicina veterinaria di San Paolo, lo stato concentra quasi 20 compagnie che offrono un'assicurazione sanitaria per i cani . Mentre alcuni sono recenti, altri sono in circolazione da più di 15 anni.

In ogni caso, prima ancora di controllare quali sono le opzioni del piano, è importante fare delle ricerche per vedere se l'azienda è affidabile. Per questo, vedi l'opinione di altri clienti sui social network, sui motori di ricerca e sui siti di protezione dei consumatori.

2. Valuta attentamente le opzioni del tuo piano

La stessa azienda può offrire diverse modalità, dalla più semplice alla più completa. Mentre alcuni piani sono rivolti solo alle cure di emergenza, coprendo le spese di ricovero e chirurgia in caso di incidenti, altri coprono anche consultazioni e test.

Esiste anche un piano sanitario per cani con copertura per trattamenti dentali e malattie croniche. Questa è la modalità più completa e anche la più costosa.

3. Prestare attenzione alla rete accreditata

Come per i piani sanitari per le persone, l' accordo sui cani funziona con catene accreditate. Ciò significa che, per coprire le spese, è necessario portare l'animale domestico per cure solo in cliniche, ospedali e laboratori accreditati.

cane malato bianco che esamina foto

Pertanto, prima di chiudere il contratto, è importante assicurarsi che gli stabilimenti affiliati soddisfino le vostre aspettative e le esigenze del vostro animale domestico.

4. Verifica se il piano scelto offre un rimborso

A seconda della compagnia e del tipo di piano medico per cani contratto, alcuni piani funzionano anche con rimborso. In questo caso, dopo aver portato l'animale a svolgere una procedura in un luogo non assicurato, il tutor deve raccogliere le ricevute e inviarle all'operatore del piano, chiedendo un rimborso.

L'importo massimo del rimborso varia a seconda dell'azienda e in base alla modalità scelta per il piano sanitario.

5. Tieni presente che il piano sanitario non garantisce la copertura per tutto

Anche le opzioni di assicurazione sanitaria più complete non offrono copertura per malattie preesistenti. Ciò significa che se il tuo amico ha già una malattia cronica, come malattie cardiache o diabete, non sarai coperto o rimborsato in caso di interventi chirurgici, esami o consultazioni relative al problema.

cane sulle ginocchia del veterinario

Ah! E per coloro che hanno un cane che sta per entrare nella vecchiaia, vale la pena ricordare: più vecchio è l'animale, maggiore è la salute che cambia. Al punto che, in questa fase, i veterinari raccomandano un controllo a intervalli più brevi: ogni 6 mesi. Quindi è spesso utile assumere un piano sanitario per loro.

Ora che sai tutto sull'assicurazione sanitaria per cani, controlla Petz per i migliori articoli per il benessere del tuo animale domestico. Assicurati di visitare e garantire razioni e accessori per tutti i tipi di cani.

Articoli Correlati