Zecca: ulteriori informazioni sulla malattia estiva

Ai cani piace correre, giocare e camminare nei parchi e nelle aree aperte. Tuttavia, anche se amiamo vedere i nostri amici a quattro zampe divertirsi all'aria aperta, dobbiamo prendere alcune precauzioni per assicurarci che non abbiano la malattia delle zecche .

Molto comune in estate, se non trattata bene, questa malattia può provocare gravi conseguenze. Tenendo presente ciò, abbiamo separato alcune informazioni importanti sul problema.

Conosci le cause, i sintomi, la diagnosi e il trattamento della malattia delle zecche, nonché cosa fare per proteggere il tuo migliore amico!

Cos'è la zecca?

La malattia da zecca è in realtà il nome comune per due malattie trasmesse dalla zecca Rhipicephalus sanguineus. Il primo, chiamato ehrlichiosi, si verifica quando i batteri Erhliquia canis entrano nel flusso sanguigno dell'animale. La seconda, la babesiosi, è causata dal protozoo Babesia canis.

I due avvengono in modo molto simile: gli agenti attaccano le cellule di difesa del corpo e colpiscono organi importanti come i polmoni, i reni e il fegato. Se contaminato, il cane può avere problemi e persino morire.

Ciò significa che se trovi un segno di spunta sul tuo amico, tieni d'occhio! In caso di modifiche, non esitare a portarlo immediatamente dal veterinario.

Sintomi della malattia da zecca

La malattia da zecche ha due fasi: la prima si chiama acuta. Quando è in stadi più avanzati, è noto come cronico. Normalmente, da 8 a 20 giorni dopo l'infezione, è già possibile notare alcuni segni sul corpo dell'animale.

I seguenti sono i principali sintomi della malattia acuta da zecche :

  • Petecchie (punti rossi in punti come addome, gengive e occhi);
  • contusioni;
  • Sanguinamento dal naso, dalle urine o dalle feci;
  • Apatia,
  • Perdita di peso.

I sintomi si evolvono con il progredire della malattia.

Pertanto, quando raggiunge lo stadio cronico, i sintomi possono essere più gravi e più facili da notare, come:

  • Occhi rossi;
  • Febbre;
  • Anoressia;
  • Artrite,
  • Convulsioni.

Quando noti segni di cambiamento nella salute del tuo animale domestico, cerca immediatamente uno specialista! Solo un veterinario saprà identificare e adottare il miglior trattamento. Inoltre, prima viene fatta la diagnosi, più agevole sarà il trattamento.

Malattia da zecca: trattamento e diagnosi

Un passo molto importante nella diagnosi della malattia da zecca è la conversazione con il tutor. In questo processo, il veterinario dovrebbe cercare di sapere dove ha camminato il cane, com'è la sua casa, se ha viaggiato in campo e in altri luoghi dove può avere contatti con la zecca.

Con questo sospetto, il veterinario può chiedere un emocromo completo per scoprire il quadro generale dello stato di salute del tuo amico. In caso di modifiche, è possibile che richieda test più specifici per confermare la malattia e il trattamento delle zecche .

Il trattamento viene effettuato con antibiotici che combattono l'agente causale della malattia e possono durare da 15 a 30 giorni, sempre condotti da un veterinario.

Nei casi più gravi, può essere necessaria una trasfusione di sangue per aiutare il cane a riprendersi. In questi casi, l'animale deve essere ricoverato in ospedale e deve essere costantemente monitorato da professionisti.

"Vale la pena ricordare che la malattia delle zecche è una zoonosi e che sia la babesiosi che l'ehrlichiosi sono già state rilevate nell'uomo", afferma il veterinario Petz, il dott. Thiago Franco.

Zecca: prevenzione

Il modo migliore per prevenire la malattia è evitare il contatto con la zecca. Per questo, un consiglio è di evitare le aree in cui è noto che questi ectoparassiti esistono e fanno sempre uso di prodotti contro pulci e zecche sull'animale.

"Il bagno con prodotti speciali e l'uso di collari contro i parassiti sono un'ottima opzione", ricorda il dott. Thiago. "Anche la pulizia delle aree esterne con prodotti contro pulci e zecche è importante", aggiunge il medico.

A Petz, oltre alle migliori cliniche veterinarie, puoi trovare anche prodotti per la profilassi, come collari e medicinali. Cerca l'unità più vicina e cerca i nostri professionisti per assicurarti che il tuo animale domestico abbia il miglior trattamento disponibile!

Articoli Correlati