Quanto dura una cagna?

Conoscere l'arrivo di nuovi cuccioli è un momento super speciale per il guardiano e il suo animale domestico. Allo stesso tempo, il proprietario inizia ad affrontare diversi dubbi. Tra questi, sapere quanto dura la gravidanza di una cagna e quali cure sono necessarie durante questo processo.

È vero che l'ideale è castrare gli animali per evitare la riproduzione indesiderata. Ma, se vuoi il bambino, la cosa più importante è conoscere le particolarità di questo delicato periodo e garantire la salute della futura madre e dei bambini.

Gravidanza canina: sintomi e durata

Mentre la gestazione umana dura nove mesi, la gestazione di una cagna è molto più veloce: in media 63 giorni (che vanno da 58 a 68 giorni), indipendentemente dalla razza o dalle dimensioni del cane.

Un modo per sapere se il cane è incinta è prestare attenzione alle abitudini dell'animale. Le donne in gravidanza di solito mostrano appetito ridotto, gonfiore al seno e cambiamenti comportamentali.

Poiché questi sono segni non specifici, se li noti nel tuo animale l'ideale è portarlo da un veterinario che può escludere altri possibili cambiamenti, come la gravidanza psicologica, i tumori al seno, l'infezione dell'utero, tra gli altri.

Per confermare la gravidanza, è necessario contare 21 giorni dal momento in cui è avvenuta la traversata e, pertanto, potrebbe essersi verificata una fecondazione e sottoporre il cane a un'ecografia addominale. È dalla terza settimana di gravidanza che questo esame può identificare la presenza di vescicole embrionali.

Cura durante la gravidanza della cagna

Perché il cane abbia una gravidanza pacifica, è necessario che sia in buona salute. Pertanto, una delle prime precauzioni della gestazione di un cane è quella di fissare un appuntamento con un veterinario, che deve fare un esame fisico, controllare i vaccini e la sverminazione, oltre a ordinare esami del sangue, se necessario.

È molto importante monitorare la gravidanza canina settimana dopo settimana , con visite dal veterinario. "La cura prenatale include un esame ecografico (a 21 giorni), che valuta la vitalità dei feti e una radiografia (a 47 giorni di gestazione), che ci consente di sapere quanti sono i cuccioli e in quale posizione sono", spiega Dr. Karina Mussolino, veterinaria presso Petz.

Lo stato di salute della donna incinta deve essere monitorato durante le consultazioni e gli esami possono indurre il veterinario a raccomandare un taglio cesareo, se i bambini non sono posizionati o se vi sono prove di sofferenza fetale.

Attenzione al cibo

Per contribuire alla buona salute della femmina e dei cuccioli, offrire alla donna incinta solo alimenti di buona qualità, di tipo super premium, che garantiscano un maggiore assorbimento dei nutrienti. Ma ricorda che il cambio di mangime dovrebbe essere fatto con una guida professionale e gradualmente, per evitare problemi gastrointestinali.

È anche importante mantenere il cane idratato, lasciando disponibile acqua fresca e pulita.

Igiene e benessere

Man mano che la gravidanza avanza, è probabile che il cane si senta più stanco. Per questo motivo, sebbene siano raccomandati i tour, dovrebbero essere più brevi e più lenti, offrendo sempre acqua durante il viaggio.

Anche i bagni sono essenziali, ma devono essere somministrati con cura e, soprattutto, senza stress.

In effetti, cercare di evitare situazioni stressanti è molto importante per la sicurezza della gravidanza, specialmente nelle ultime settimane.

Secondo la dott.ssa Karina, è meglio lasciare un letto molto comodo a disposizione della femmina, in un ambiente pulito, silenzioso e riscaldato. Questo assicura che abbia un posto adatto per concentrarsi sul parto quando arriva il momento.

Sei pronto per l'arrivo dei cuccioli? Non perdere gli altri incredibili contenuti che Petz ha preparato per il tuo cucciolo e gli amici che verranno!

Articoli Correlati